Come fare per

Briciole di pane

ComeFarePer

Come fare per
Dichiarazione di morte

La dichiarazione o avviso di morte deve essere resa entro 24 ore dal decesso all'Ufficiale di Stato Civile del Comune da uno dei congiunti, o da persona convivente col defunto, o da un altro delegato, o in mancanza, da persona informata del decesso, debitamente munita della scheda ISTAT rilasciata dal medico che ha accertato il decesso.

La scheda ISTAT deve contenere, oltre ai dati anagrafici i requisiti conoscitivi sostanziali relativi alle cause di morte.

Il Medico Necroscopo può eccepire e chiedere chiarimenti al curante su aspetti eventualmente non chiari. In caso di incertezza sulle cause di morte non potrà essere rilasciato il nulla osta alla sepoltura ma dovrà essere effettuato il riscontro diagnostico o l' autopsia giudiziaria.

Testamento biologico

Le disposizioni anticipate di trattamento, comunemente definite "testamento biologico" o "biotestamento", prevedono che, in caso di un'eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte, ogni persona abbia la possibilità di esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto su:

  • accertamenti diagnostici;
  • scelte terapeutiche;
  • singoli trattamenti sanitari.

Possono fare le DAT tutte le persone che siano maggiorenni e capaci di intendere e di volere.
Per maggiori informazioni 

Inabilità temporanea dei lavoratori

La medicina fiscale si occupa dell'accertamento dello stato di inabilità temporanea dei lavoratori assenti dal lavoro per malattia.
Sono a pagamento le prestazioni erogate dalla Azienda Sanitaria Locale (ASL), richieste da terzi nel proprio esclusivo interesse.

Visite fiscali - Visite colleggiali
Per le visite mediche di controllo nei confronti dei lavoratori assenti dai servizio a causa di malattia, sia monocratiche che collegiali, (ex art. 5 L.300/70 e successive modificazioni ed integrazioni; DPR 461/2001; Decreto Interministeriale 12 febbraio 2004) - vista anche la sentenza della Corte Costituzionale n°207/2010 - si stabilisce di porre detti accertamenti a titolo oneroso per i richiedenti datori di lavoro sia pubblici che privati. Per i relativi costi si fa riferimento ai compensi fissati dal Ministero del Lavoro e Previdenza Sociale. Tali compensi si intendono automaticamente aggiornati, con le modalità e la decorrenza fissate dai Decreti Ministeriali. Il costo per l'effettuazione di una visita fiscale a carico del Datore di Lavoro pubblico o privato, così come specificato alla voce 78 del tariffario relativo alle prestazioni medico legali è composto da: 1. Costo per la prestazione 2. Rimborso forfetario per ogni visita (per effetto dello spostamento al domicilio del lavoratore) 3. Rimborso km nei casi prevista.

 

Carta Nazionale dei servizi / Tessera sanitaria


La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è una smart card per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione su tutto il territorio nazionale. L'obiettivo è il miglioramento della qualità dei servizi sanitari e sociosanitari offerti dalla nostra azienda attraverso il contributo di tutti.
In Regione Campania la Tessera Sanitaria / Carta Nazionale dei Servizi svolge per ora  le seguenti funzioni:

  • tessera Sanitaria per il riconoscimento dei cittadini e delle cittadine all'atto dell'accesso alle prestazioni del Sistema Sanitario Nazionale;
  • tessera Europea di assicurazione Malattia per garantire l'assistenza sanitaria di soggiorno temporaneo nei Paesi dell'Unione Europea, in Svizzera e nei Paesi dello Spazio Economico, Norvegia, Islanda e Lichtenstein;
  • codice Fiscale emesso dall'Agenzia delle Entrate;
  • possibilità di effettuare la dichiarazione dei redditi tramite internet (online presso il sito del MEF);
  • verificare la propria condizione contributiva presso il sito dell'Istituto Nazionale Previdenza Sociale (INPS).

                           Numero verde regionale: 800550506
 

Cosa fare se si sceglie di accedere a questi servizi?


Bisogna recarsi presso il distretto sanitario di competenza (elenco D.S.) e chiedere l'attivazione della Carta Nazionale dei Servizi, che sarà attivata con il rilascio di un PIN, di un PUK e di un chip. L'attivazione può essere effettuata senza limiti di scadenza.
E' necessario presentarsi al distretto sanitario, negli orari stabiliti, presentando la Tessera Sanitaria / Carta Sanitaria dei Servizi, pervenuta per posta, un valido documento di riconoscimento di identità e di un indirizzo di posta elettronica e, o di posta elettronica certificata.

Se non si attiva la Carta Nazionale dei Servizi cosa succede?


Si fruirà solo della Tessera Sanitaria per le prestazioni dei sistema sanitario.

N.B.:

Ai nuovi nati ed agli assistiti per un periodo dai 30 ai 180 giorni sarà rilasciata la sola funzionalità della Tessera Sanitaria.

Dove andare per l' attivazione della Carta Nazionale dei Servizi (CNS-TS)?

Recarsi presoo i Distretti Sanitari di apparteneneza:

Distretto Sanitario n°34
Sede: Via Libertà 316 - Portici
Recapito telefonico: 081 199337018 - 081 199337006
Giorni: Lunedì - Mercoledì - Venerdì (dalle ore 08:30 alle ore 12:30)
Email: ds34.uomb@aslnapoli3sud.it 
Pec: ds34@pec.aslnapoli3sud.it 
Comune di competenza: Portici

Distretto Sanitario n°48
Sede 1:
 Via Pontecitra , Marigliano
Recapito telefonico:081 8416617 - 081 8416616
Giorni: Lunedì e Giovedì (dalle ore 08:30 alle ore 12:00)
Sede 2: Via Tenente Indolfi , Somma Vesuviana
Recapito telefonico:081 8986401
Giorni: Lunedì e Giovedì (dalle ore 08:30 alle ore 12:00)
Email: ds48.uomb@aslnapoli3sud.it 
Pec: ds48@pec.aslnapoli3sud.it 
Comuni di competenza: Mariglianella, Marigliano, San Vitaliano, Castello di Cisterna, Somma Vesuviana, Brusciano

Distretto Sanitario n°50
Sede: 
Via San Giacomo , Volla
Recapito telefonico: 081 2582213
Giorni: dal Lunedì al Venerdì (dalle ore 09:00 alle ore 12:00)
Email: ds50.uomb@aslnapoli3sud.it 
Pec: ds50@pec.aslnapoli3sud.it 
Comuni di competenza: Volla, Cercola, Pollena Trocchia, Massa di Somma

Distretto Sanitario n°51
Sede:
 P.zza Sant'Agnese, Pomigliano d'Arco
Recapito telefonico:081 3296408 -  081 3296400
Giorni: Mercoledì e Venerdì (dalle ore 08:30 alle ore 12:00)
Email: ds51.uomb@aslnapoli3sud.it
Pec: ds51@pec.aslnapoli3sud.it 
Comuni di competenza: Pomigliano d' Arco, Sant' Anastasi

Distretto Sanitario n°52
Sede 1:
 Via Nuova Sarno 442, Palma Campania
Recapito telefonico:081 8207575 - 081 8207578
Giorni: dal Lunedì al Venerdì (dalle ore 08:30 alle ore 13:00)
Sede 2: Via C.A. Dalla Chiesa, Poggiomarino
Recapito telefonico:081 3386401
Giorni: dal Lunedì al Venerdì (dalle ore 08:30 alle ore 13:00)
Sede 3: Via Ceschelli 84, S. Giuseppe Vesuviano
Recapito telefonico:081 5285229
Giorni: Martedì e  Venerdì (dalle ore 08:30 alle ore 13:00)
Email: ds52.uomb@aslnapoli3sud.it
Pecds52@pec.aslnapoli3sud.it 
Comuni di competenza: Palma Campania, San Gennaro Vesuviano, Poggiomarino, Striano, Terzigno, San Giuseppe Vesuviano, Ottaviano.
 
Distretto Sanitario n°53
Sede: Via S. Allende 12 - Castellammare di Stabia
Recapito telefonico:081 8729929/081 8729934 - 081 8729930
Giorni: dal Lunedì al Venerdì (dalle ore 08:30 alle ore 12:00)
Email: ds53.uomb@aslnapoli3sud.it 
Pec: ds53@pec.aslnapoli3sud.it 
Comune di competenza: Castellammare di Stabia
 
Distretto Sanitario n°54
Sede
: Via Marconi, 29/31 , San Giorgio a Cremano
Recapito telefonico:081 5509209 - 0815509221
Giorni: Martedì e Mercoledì (dalle ore 08:00 alle ore 12:00); Giovedì (dalle ore 15:30 alle ore 17:00)
Email: ds54.uomb@aslnapoli3sud.it
Pec: ds54@pec.aslnapoli3sud.it 
Comuni di Competenza: San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio
 
Distretto Sanitario n°55
Sede:
 Via Marittima 3 - Ercolano
Recapito telefonico:081 5509676 -  081 5509649
Giorno: Giovedì (dalle ore 10:00 alle ore 12:00)
Emailds55.uomb@aslnapoli3sud.it
Pec: ds55.uomb@pec.aslnapoli3sud.it 
Comune di competenza: Ercolano
 
Distretto Sanitario n° 56
Sede1: 
Via Fusco 10 -Torre Annunziata
Recapito telefonico: 081 5352540 -  081 5352531
Giorni: Lunedì, Mercoledì, Venerdì (dalle ore 09:00 alle ore 12:00)
Sede2: Via Garibaldi 18, Boscotrecase
Recapito telefonico: 081 5352278
Giorni: Lunedì, Mercoledì, Venerdì (dalle ore 09:00 alle ore 12:00)
Email: ds56@aslnapoli3sud.it
Pec: ds56@pec.aslnapoli3sud.it 
Comuni di competenza: Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase, Trecase

Distretto Sanitario n°57
Sede: 
Via Marconi 66, Torre del Greco
Recapito telefonico: 081 8490512 - 081 8490516
Giorni: Martedì (dalle ore 09:00 alle ore 11:00)
Email: ds57.uomb@aslnapoli3sud.it
Pec: ds57@pec.aslnapoli3sud.it 
Comune di competenza: Torre del Greco
 
Distretto Sanitario n°58
Sede 1: 
Via Bartolo Longo 12, Pompei
Recapito telefonico: 081 5352540
Giorni: dal Lunedì al Venerdì (dalle ore 08:30 alle ore 12:30); Giovedì (dalle ore 15:30 alle ore 17:30)
Sede 2: Via Marianna Spagnuolo c/o Presidio Ospedaliero
Recapito telefonico: 081 5352710
Giorni: dal Lunedì al Venerdì (dalle ore 08:30 alle ore 12:30); Lunedì (dalle ore 16:00 alle ore 18:00)
Email: ds58@aslnapoli3sud.it
Pec: ds58@pec.aslnapoli3sud.it 
Comuni di competenza: Pompei, Gragnano, Sant' Antonio Abbate, Santa Maria La Carità, Agerola, Casola di Napoli, Lettere, Pimonte

Distretto Sanitario n°59
Sede 1:
 Viale dei Pini 1 , Sant' Agnello
Recapito telefonico:081 5331410/081 5331473 -  081 5331460
Giorni: Martedì (dalle ore 10:00 alle ore 12:00), Giovedì (dalle ore 15:00 alle ore 17:00)
Email: ds59@aslnapoli3sud.it / g.iaccarino@aslnapoli3sud.it
Pec: ds59@pec.aslnapoli3sud.it 

Comuni di competenza: Sant'Agnello, Vico Equense, Sorrento, Meta di Sorrento, Piano di Sorrento, Massa Lubrense

Malattie Rare

Cosa devo fare nel sospetto di Malattia Rara?
L'assistito o un familiare si deve recare presso il proprio medico curante o pediatra di libera scelta, che provvederanno in seguito alla valutazione clinica ad indirizzare il paziente presso un medico specialista che opera in un centro di malattie rare. Nel sospetto di Malattie rare il medico specialista autorizzato alla certificazione per le malattie rare e nel sospetto di malattia rara può prescrivere in regime di esenzione tutte le indagini finalizzate alla diagnosi riportando sulla ricetta il codice R99, che il medico di base o pediatra di libera scelta utilizzeranno su tutte le ricette per erogare le prestazioni atte ad inquadrare e diagnosticare la malattia rara.

Chi ha diritto all'esenzione dalla partecipazione al costo delle spese sanitarie per Malattia Rara?
Tutti gli assistiti del Sistema Sanitario Nazionale per i quali è stata diagnosticata e certificata, presso un Presidio della Rete per le Malattie Rare abilitato per la malattia in oggetto, una delle Malattie Rare identificate dall'apposito elenco ministeriale.

Chi emette il Certificato di Diagnosi di Malattia Rara?
Il Certificato di Diagnosi di Malattia Rara viene emesso da un Medico Specialista che opera in un Presidio della Rete Malattie Rare abilitato per la malattia in oggetto.

Chi emette l'Attestato di Esenzione per Malattia Rara?
L'Attestato di Esenzione per Malattia Rara una volta che il paziente risulta inserito nel Registro Regionale delle MR può essere emesso dall'ufficio competente del Distretto Socio Sanitario di appartenenza dell'assistito.

Quando inizia la validità del diritto all'esenzione per Malattia Rara?
Il diritto di esenzione per Malattia Rara ha inizio con l'emissione, dell'Attestato di Esenzione.

L'Attestato di Esenzione per Malattia Rara è valido su tutto il territorio italiano?
Si, per quanto riguarda i Codici Esenzione identificati dall'apposito elenco ministeriale.

L'Attestato di Esenzione per Malattia Rara è valido nei paesi esteri?
No, si tratta di una specifica forma di tutela per i soggetti affetti da Malattia Rara attiva solo sul territorio italiano.

Quali sono le prestazioni di assistenza sanitaria che vengono erogate in regime di esenzione per Malattia Rara?
L'Attestato di Esenzione per Malattia Rara comporta il diritto ad effettuare in regime di esenzione tutte le prestazioni di assistenza sanitaria, prescritte dagli specialisti che seguono il paziente, efficaci ed appropriate per il trattamento ed il monitoraggio della malattia rara in oggetto e per la prevenzione degli ulteriori aggravamenti. A differenza di quanto avviene per le Malattie Croniche, negli attestati di esenzione per Malattia Rara non sono indicate delle prestazioni di assistenza sanitaria specifiche. Infine, l'Attestato di Esenzione per Malattia Rara comporta il diritto ad effettuare in regime di esenzione tutte le prestazioni di assistenza sanitaria necessarie e valutate dal Disease Manager (Responsabile della malattia).

In che modo il paziente affetto da malattia rara accede ai servizi terapeutici farmacologici?
Si, ai pazienti assistiti affetti da una malattia rara esente inclusa nell'apposito elenco ministeriale, possono essere forniti gratuitamente tutti i farmaci registrati sul territorio nazionale (sia di classe A che di classe C) i farmaci inseriti negli elenchi speciali predisposti dall'AIFA (legge 648/96 e relativi allegati) e i farmaci registrati all'estero (limitatamente all'impiego autorizzato nel paese di provenienza).

E' prevista l'esenzione per le indagini necessarie alla diagnosi di Malattia Rara?
Si, è prevista con il codice R99 che viene rilasciato dal Centro di riferimento per le malattie rare, per il sospetto diagnostico che il medico di base utilizzerà apponendolo sulla ricetta ogni qual volta il centro di riferimento richiede indagini di laboratorio o strumentali o genetiche per formulare la diagnosi definitiva di malattia rara.

Chi contattare per ottenere chiarimenti sulle problematiche che riguardano la Malattia Rara?
Si può contattare il Centro che ha diagnosticato la malattia rara, il Centro di Coordinamento Regionale e i Distretti di appartenenza per eventuali presidi per ottenere più informazioni.

ASL Napoli 3 (aslnapoli3sud.it)

U.V.I. - Unità Valutativa Distrettuale

L’U.V.I. è l’organo distrettuale che realizza il progetto terapeutico per l’utente. Attraverso le Cure Domiciliari vengono garantiti i percorsi assistenziali a domicilio costituiti dall’insieme di trattamenti medici, riabilitativi, infermieristici e di aiuto infermieristico necessari per limitare il declino funzionale e migliorare la qualità della vita.  Tali percorsi sono garantiti a tutte le persone, adulti e minori non autosufficienti o in condizioni di fragilità, con patologie in atto o con esiti di patologie ed erogati appunto dall’U.V.I. o dall’Unità di Valutazione Distrettuale Multidimensionale (U.V.D.M.) e a seguito della formalizzazione di un Piano Assistenziale Individuale (P.A.I.), elaborato a livello distrettuale, e si integra, laddove risultasse necessario, con i servizi sociali dei Comuni.

Tessera Sanitaria

La Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) è gratuita e viene spedita dall’Agenzia delle Entrate a tutti i cittadini assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale. È un documento personale, valido sia per il riconoscimento degli assistiti, sia per garantire l'assistenza sanitaria durante i periodi di soggiorno temporaneo nei Paesi dell'Unione Europea, in Svizzera e nei Paesi dello Spazio Economico Europeo (SEE), Norvegia, Islanda e Liechtenstein. 
La TS-CNS è valida anche come Carta nazionale dei servizi (CNS) e può essere usata come strumento di identificazione per l’accesso ai servizi on-line delle Pubbliche Amministrazioni. Per usare la Carta come Cns ed accedere ai propri dati sanitari e a tutti i servizi disponibili, è necessario attivarla acquisendo il codice PIN e il codice di sblocco (PUK)

Validita’

La tessera sanitaria vale di norma 6 anni; alla sua scadenza verrà automaticamente spedita al cittadino una nuova tessera all’indirizzo di residenza risultante in “Anagrafe Tributaria”. Ai nuovi nati viene spedita in automatico, senza bisogno di inviare alcuna richiesta, dopo che è stato attribuito il Codice Fiscale da parte dei Comuni o di un ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Come Attivarla

Con la nuova carta, un documento di identità valido e un indirizzo di posta elettronica valido (anche non certificato), bisogna recarsi presso uno sportello delle Aziende Sanitarie campane elencati al link Sportelli di Attivazione. Nel caso in cui il cittadino non possa recarsi personalmente allo sportello di attivazione e voglia esercitare il diritto di delega, dovrà utilizzare, in aggiunta, i seguenti modelli compilati:

Allo sportello, in fase di attivazione, viene consegnata la prima parte dei codici individuali PIN/PUK. La seconda parte dei codici viene successivamente spedita all’interessato all’indirizzo e-mail comunicato. L’attivazione della TS-CNS e il rilascio dei codici individuali possono essere richiesti in qualsiasi momento e non vi sono scadenze limite.

Minori / Disabili

Per attivare la TS-CNS di una persona minorenne o sottoposta a tutela, un genitore o il tutore dovrà recarsi presso lo sportello di attivazione con la Tessera Sanitaria del minore o tutelato, un documento di riconoscimento valido e in caso di tutore, la documentazione che comprovi l’assunzione della tutela.

Per maggiori info consultare le FAQ e/o il Vademecum della Tessera Sanitaria.

Consulta le FAQ

Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi - Tessera sanitaria - Regione Camania

Ticket e pagamenti

Il Ticket è un contributo con il quale gli assistiti partecipano al costo delle prestazioni sanitarie di cui usufruiscono. 
Il pagamento può essere effettuato   attraverso le seguenti modalità:

Per ulteriori informazioni Cup 

C.U.P. - Centro unico di Prenotazione

Il Centro Unico di Prenotazione (CUP) è il sistema centralizzato informatizzato di prenotazione delle prestazioni sanitarie deputato a gestire l'intera offerta del Sistema Sanitario Nazionale (SSN) in regime convenzionato. Il servizio CUP garantisce a tutti i cittadini la prenotazione di visite specialistiche, esami laboratorio di analisi, diagnostica strumentale e dialisi per le sedi ASL Napoli 3 Sud.

Per accedere alle prenotazione bisogna contattare il seguente numero 081185555 sia da fisso che da mobile,  dal Lunedi al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 18:30 e il sabato dalle ore 08:00 alle ore 13:00; al quale bisognerà fornire le seguenti informazioni:

  • numero della ricetta elettronica (che si trova in alto a destra)
  • dati anagrafici, codice fiscale e/o tessera sanitaria
Visite / Esami diagnostici

Le prestazioni specialistiche e diagnostiche si possono prenotare tramite il Centro Unico di Prenotazione (CUP).
In tutti i Distretti, gli Ospedali e i sono presenti i punti CUP.
Gli sportelli sono aperti di norma dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30.
I cittadini, previa registrazione al portale dell ASL, possono effettuare le prenotazioni mediante il servizio on line.
Inoltre è possibile effettuare le prenotazioni nelle Farmacie presenti sul territorio.
E' indispensabile la ricetta medica e la tessera sanitaria.
Al momento della prenotazione si riceverà comunicazione del luogo, data, ora e tipo di prestazione prenotata, eventuali consigli utili per l'effettuazione dell'esame e la modalità di pagamento del ticket.

Cosa devo fare se non posso recarmi all'appuntamento?

Nell'eventualità di non potersi recare all'appuntamento è importante disdire la prenotazione per lasciare ad altri assistiti la possibilità di prenotarsi. Per la cancellazione occorre recarsi, almeno 48 ore prima, si in qualsiasi punto CUP (con esclusione delle Farmacie abilitate al servizio,  e consegnare la ricevuta di prenotazione.
Non è possibile la disdetta online.

Cosa mi serve per prenotare una visita o un esame?

Per prenotare tramite il CUP è necessaria la richiesta (su impegnativa rossa del SSN) del Medico di Famiglia con la prescrizione diagnostica e la tessera sanitaria.

Per prenotare una visita devo andare lì dove si trova l'ambulatorio?

No. Tutti i punti CUP e le farmacia abilitate possono prenotare prestazioni sanitarie presso tutti i presidi della ASL; tuttavia alcuni esami che richiedono precise istruzioni o materiale specifico possono essere prenotati esclusivamente presso le sedi CUP degli ambulatori ove vengono effettuati.

Esenzioni

Le leggi e le disposizioni nazionali e regionali prevedono che alcuni assistiti, tenendo conto del loro stato di salute o della loro età associata alle condizioni economiche, siano esentati dal pagamento.
L'esenzione può essere richiesta presso il Distretto Sanitario competente per territorio.

Visite Domiciliari

Come richiedere visite a domicilio?

E' possibile richiedere la visita specialistica al domicilio se si è impossibilitati a recarsi in ambulatorio. Il Medico, quando prescrive la prestazione, dovrà riportare l'annotazione sulla richiesta. Ovviamente non tutte le prestazioni possono essere effettuate al domicilio ma gli operatori del CUP o dell'Assistenza di Base sapranno rispondere ad ogni quesito.
Non sono previste prenotazioni online e tramite FarmaCup.

Prestazione medico-legale

Posso prenotare prestazioni a carattere medico-legale?

Anche le prestazioni medico-legali possono essere prenotate tramite il CUP e pur non essendo comprese nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza a carico del Servizio Nazionale) vanno prescritte sul ricettario SSR (rosso) e sono a totale carico dell'assistito.

Se non mi presento all'appuntamento e non lo disdico incorro in qualche sanzione?

Se non si disdice l'appuntamento e non ci si reca allo stesso non si deve pagare nulla ma si reca un grave danno alla collettività occupando impropriamente un posto disponibile.
Se, invece, non si ritira il referto diagnostico, si è tenuti a pagare l'intero costo della prestazione effettuata, anche se si è esenti.

PagoPA

dal 1 marzo 2024 per effettuare qualsiasi pagamento per i servizi e/o prestazioni resi dalle P.A. nonchè dalle Asl, è OBBLIGATORIO utilizzare la piattaforma Pago_PA

Attraverso il sistema PagoPA è possibile effettuare le seguenti operazioni di pagamento: 

  • Ticket sanitario per prestazione specialistiche ambulatoriale
  • Vaccinazioni NON obbligatorie
  • Porto d’armi / Patenti
  • Proventi e prestazioni di medicina del lavoro
  • Altri proventi / contributi
  • Recupero crediti per erronea dichiarazione di esenzione da reddito
  • Richiesta di copia, certificato, estratto di atti

PAGAMENTO: 
Per poter effettuare il pagamento occorre utilizzare il Codice Avviso ( Codice Identificativo unico di Versamento: IUV ) oppure il QR-code presenti nella stampa dell’avviso di pagamento.
L’avviso di pagamento può essere spontaneo, creato dall’utente, o prodotto dall’operatore all’atto della prenotazione di una visita o di un esame specialistico, con tutte le informazioni utili per il pagamento.
Il pagamento può essere effettuato : 

  • in posta
  • in banca
  • on line (inserendo il codice di pagamento indicato nel modulo)
  • in ricevitoria
  • in tabaccheria
  • nei bancomat (pagamento in contanti)
  • carte di credito
  • bancomat
  • conto corrente

L’operatore che riceve il pagamento può chiedere una commissione al cittadino.
Al momento del pagamento viene rilasciata una ricevuta ( quietanza ) dell’ avvenuto pagamento, valida ai fini della detrazione fiscale.

PROCEDURA: 
• Si colleghi al sito dell’Asl Napoli 3 Sud utilizzando il seguente link: 
https://www.aslnapoli3sud.it/;
• Clicchi sull’icona PAGOPA e accetti tutti i cookies per procedere;
• Prosegua su “ Tipologie di pagamento” e dal menù a tendina selezioni la voce “ Medicina 
Legale” Clicchi su procedi; 
• Inserisca nella causale la prestazione di cui intende usufruire ad esempio Certificato 
contrassegno H, Rinnovo patente; ecc.ecc…………….
• Inserisca l’importo numerico corrispondente senza altri caratteri ( €, Euro, Ecc.)
• Inserisca nome, cognome e codice fiscale del beneficiario e clicchi su “Aggiungi al carrello”;
• Vada al carrello e clicchi;
• Inserisca i dati del versante: : nome cognome codice fiscale e d indirizzo e-mail sul quale 
riceverà immediatamente una mail con un codice che dovrà inserire successivamente; 
• Clicchi su “ Stampa avviso pagamento” ;
• Inserisca il codice di verifica ricevuto sulla mail indicata e clicchi su scarica avviso; 
• una volta stampato l’avviso potrà pagare presso ricevitorie, tabaccai, posta o attraverso 
home banking app” IO.it” ecc.